mercoledì 27 marzo 2013

Marmellata ecochic ed express, di riciclo


Vi ho già detto quanto io ami Milano per tutte le sue attività culturali... è una città che non dorme mai e che offre tanto, in ogni periodo dell'anno.
A fine novembre ho avuto modo di assistere al workshop tenuto da Lisa Casali (www.ecocucina.org) nel negozio delle meraviglie Tescomastore di Corso Garibaldi.
Avevo appena ordinato un imbuto per marmellate visto sul loro catalogo.

Non faccio spessissimo marmellate, ma quando è il momento del travaso ci scappa sempre l' ustione e la marmellata che cola dappertutto!
Bene, con questo aggeggino ho risolto definitivamente il problema.

La mia baby ha sempre storto il naso di fronte alla marmellata. Che dire? Non vuole assaggiarla, preferisce la non sana Nutella. Anche sui pancakes.
Ma questa volta ha guardato bene il barattolo ed è rimasta incuriosita dai puntini.
Sì. Questa marmellata è esteticamente bellissima con
i puntini del kiwi ed è molto colorata!
Aggiungo che è l'unica marmellata che le piaccia ed ha conquistato pure mia suocera!
Questa ricetta è tratta dal libro Ecocucina- Azzerare gli sprechi, risparmiare ed essere felici di Lisa Casali esperta di utilizzo di scarti in cucina che ammiro tantissimo. E cucina pure in lavastoviglie!

INGREDIENTI:

600 gr. di polpa di scarto del centrifugato
400 gr. di zucchero di canna grezzo
la scorza ed il succo di un limone bio

Ricetta quindi adatta a chi come me fa largo uso della centrifuga. Per prima cosa preparare dei centrifugati di frutta di stagione, bio e berli subito!
Non preoccupatevi, potete fare giorno per giorno tenendo da parte la polpa di scarto fino a raggiungere i 600 grammi.
Dove tenerla? Nel freezer!!! Idea geniale!
Io ho utilizzato: mele ( anche le bucce ed i torsoli, ma non i semini )
pere ( anche le bucce, come sopra)
arance
mandarini
kiwi
e di mio ho aggiunto... carote!!!
Quando avete pronto il vostro scarto dovete metterlo in una pentola insieme allo zucchero, al limone e 3dl di acqua. Portarlo all'ebollizione e lasciarlo sobbollire per circa 20 minuti.
Molto veloce, no?
Potete travasare la vostra marmellata di riciclo in vasetti sterilizzati in forno o in una pentola di acqua bollente per 15 minuti.
Dovete poi chiudere bene con i coperchi e tenere i vasetti a testa in giù fino all'indomani, io dentro una credenza.
Mi raccomando: niente bucce di  arance o mandarini dentro la vostra marmellata! Risulterebbe troppo amara!!!

Con questa ricetta partecipo al  contest di Vivi in cucina



15 commenti:

  1. adoro la marmellata!!!!

    ti aspetto nel mio blog

    http://muchoney.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io!!!Vuoi mettere la soddisfazione dell'homemade???
      ti seguo sempre, a presto!

      Elimina
  2. Bravissima!
    Veramente un'idea geniale e molto veloce!
    E se poi ha fatto colpo anche sulla tua baby , ma cosa ancor più difficile in genere,sulla suocera, la devo provare assolutamente!
    Giuro!
    Grazie mille !
    Alla prossima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sì, ha ricevuto diversi apprezzamenti in famiglia!
      Dai, spero che la proverai, merita davvero!!!

      Elimina
  3. geniale! come ho fatto a perdermi questo post?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noemi, ma se sei forse l'unica che commenta tutti i miei post!!! Grazie di cuore!!!

      Elimina
  4. Ciao da oggi ti seguo e mi unisco ai tuoi lettori,un saluto:)

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Be che dire , questa e' una golosissima genialata , la inserisco al volo nel contest , anche
    perche' ho una centrifuga che non ho mai usato e ci vedo bene i centrifugati ed i succhi freschi da offrire agli ospiti al momento....e con gli scarti fare la marmellata !
    Grazie .
    Vivi.

    RispondiElimina
  7. splendida idea! mi diresti come procedi per conservare gli scarti in freezer?

    RispondiElimina
  8. vorrei sapere se c è un modo per riciclare lo zucchero usato per i frati intendo quello dove si mettono dopo fritti grazie mille se puoi rispondermi qui o sul mio fb lucia possenti

    RispondiElimina
  9. Fantastico modo di riciclare gli scarti!!!!!davvero complimenti!!!!proverò a farla anch'io

    RispondiElimina
  10. Per fare la marmellata vanno bene anche gli scarti prodotti dall'estrattore?

    RispondiElimina